Museo archeologico. Capolavori bronzei

- Firenze Viva

Museo archeologico. Capolavori bronzei

Museo archeologico. Capolavori bronzeiProvengono da Arezzo le statue della Chimera e della Minerva. La Chimera, rinvenuta nel 1553, quando in quella città si scavavano i fossati per le nuove mura, è una splendida opera del V secolo a. C. di forte dinamismo, grande potenza espressiva e ottima tecnica di fusione.

Rappresenta il mostro mitologico che, ferito da Bellerofonte, ringhia contro l'eroe. Essa probabilmente faceva parte di un donario, cioè di un gruppo di statue votive, situate presso un importante luogo di culto. L'iscrizione incisa su una zampa del mostro si legge ‘Tins cuil' e significa ‘dono a Tinia', cioè a Giove.
La Chimera fu restaurata quando venne portata a Firenze nel 1554,dal grande scultore Benvenuto Cellini. La statua della Minerva risale al IV secolo a. C. ed è una riproduzione da un originale greco. Mancante della parte inferiore, che fu rifatta in stucco colorato in bronzo alla fine del Settecento, è un'opera di indiscutibile fascino visivo, ma di una tecnica di fusione certamente inferiore alla Chimera. Essa fu ritrovata in Arezzo, presso la chiesa di S. Lorenzo, nel 1541.
l'Arringatore è il titolo convenzionale che si dà ad una bella raffigurazione del nobile Aulo Metello, colto nell'atto di parlare. È un magnifico bronzo etrusco del III sec. a. C. ritrovato presso il Trasimeno, in località Sanguineto, nel 1566. l'Arringatore sarà una delle statue ispiratrici per la grande visione ritrattistica dell'arte romana.
L'Idolino è invece un'opera greca del V sec. a. C.. Rappresenta un giovane vincitore in una gara atletica, nell'atto di offrire una libazione agli dei. Opera di grande armonia e raffinata tecnica proviene dalla scuola attica. Essa fu scoperta a Pesaro nel 1530 e con l'eredità dei duchi di Urbino, dal 1631, entrò a far parte delle collezioni medicee.
Scegli online bed and breakfast, alberghi ed hotel a Firenze
con il nostro sistema di prenotazione online.
È facile, sicuro e veloce!

Approfondimenti
Chi Siamo | Servizio Informazioni | Mappa del Sito | Privacy Policy
italiano | english | deutsch | français | español | Japanize
Firenze