Natale a Firenze 2012

- Firenze Viva

Natale a Firenze 2012

La culla del Rinascimento, Firenze, nei giorni di Natale e Santo Stefano assume sembianze diverse dal solito, ma non per questo meno accattivanti. Nel capoluogo toscano la bellezza, la grande cultura e il meglio che l’arte abbia mai realizzato sono una presenza consuetudinaria che, con l’arrivo del Natale, come a voler anch’essa prendersi una vacanza, lascia il posto alla più tipica atmosfera natalizia, fatta di luminarie, dolciumi e mercatini per le vie del centro.
Proprio in riva all’Arno, fino all’8 gennaio 2013, per la prima volta a Firenze sarà possibile pattinare sul ghiaccio, sciare e passeggiare sulla neve, grazie al Firenze Winter Park, un grande impianto di ghiaccio e neve che sorgerà a ridosso della struttura Obi Hall trasformando l’area in un parco con bar, ristorante, stand espositivi e animazione per bambini, in modo da permettere anche a chi nutre una sincera curiosità verso questo grande esperimento, pur non avendo intenzione di cimentarsi nelle discipline sportive invernali, di poter trascorrere momenti piacevoli in compagnia. L’impianto sportivo per il pattinaggio, con i suoi 800 mq, è omologato per gare federali, mentre la pista in neve, con i suoi ottanta metri, consentirà di sciare in pieno centro città e sarà anche protagonista del primo "Slalom Città di Firenze".

Ma Natale non è Natale senza presepe, ed a Santa Brigida - Pontassieve (FI) l’attivissima comunità parrocchiale locale realizza il pomeriggio di Santo Stefano, tutti gli anni a partire dal 1984, un originale presepe vivente. La rappresentazione della natività cristiana risulta particolarmente suggestiva sia per la scenografia allestita, sia per lo svolgimento della manifestazione in un ambiente che ben si presta all’evento, una sorta di anfiteatro naturale immerso nel verde dove, collocate a diverse altezze, sono inserite le baracche - gli abitanti di Betlemme - e, più in alto, la capanna sacra.

Firenze non può certo rinunciare ad essere sinonimo di cultura, e proprio nel periodo natalizio, si terrà l’inaugurazione della nuova sala del Museo Leonardiano a Vinci, “L’ottica di Leonardo tra Alhazen e Keplero” al Castello dei Conti Guidi. Il nuovo percorso espositivo è dedicato alla documentazione delle teorie fisiche e anatomiche del genio vinciano in merito alla fisica della luce, e ricostruisce i principali aspetti del percorso di studi che Leonardo ha condotto su questa materia, dagli esperimenti effettuati su luci e ombre agli studi sull’anatomia oculare.

Scegli online bed and breakfast, alberghi ed hotel a Firenze
con il nostro sistema di prenotazione online.
È facile, sicuro e veloce!

Approfondimenti
Chi Siamo | Servizio Informazioni | Mappa del Sito | Privacy Policy
italiano | english | deutsch | français | español | Japanize
Firenze